La forza della Fotografia? rendere le emozioni immortali

Quante volte ci siamo chiesti: cosa distingue un bravo fotografo da uno meno bravo? oppure cosa rende una foto bella? oppure ancora con quale macchina fotografica devo scattare per poter fare delle belle foto?

Almeno una volta nella vita tutti noi abbiamo pensato peccato non avere la giusta macchina fotografica… avrei potuto fare delle belle foto…  e poi siamo stati puntualmente smentiti da qualche fotografo professionista o improvvisato che fa foto pazzesche con mezzi rudimentali.

Ebbene la forza della fotografia non sta nell’obiettivo, nella macchina, nella pellicola (anche se spesso possono aiutare), la forza di una foto, di un singolo scatto sta in quello che riesce a trasmettere. 

Le foto riescono ad avere un duplice valore, valore singolare e valore collettivo. Uno scatto può parlare a migliaia di persone contemporaneamente eppure in quello stesso istante riesce a parlare ad ogni singolo facendosi capire con il suo linguaggio in modo da trasmettere ad ognuno un messaggio diverso. La fotografia si comporta come una melodia che riesce a farci emozionare perché riesce ad accedere a zone remote della nostra mente, a tirar fuori ricordi belli e brutti. Come allo stesso modo riescono a fare tutte le forme  d’arte.

La fotografia se viene analizzata a livello fisico nell’atto pratico può essere ridotta ad un “click” che spesso dura una frazione, a volte infinitesima, di secondo. Lo stesso agli occhi di un fruitore può sembrare semplice, immediata, tanto basta un “click”, una reflex ed un click ed ecco pronta una foto.

Invece per un fotografo quello scatto è estremamente complesso anche se in una giornata ne fa diecimila, e il brevissimo tempo del click sembra a volte troppo breve per catturare al volo degli attimi, dei sentimenti ed oltre a questi pezzi di vita e di storia.

Eppure la fotografia è anche questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *