Nella speranza che le parole siano superflue